One billion rising 2014 anche a Messina

One billion Rising 20130214 GI7Q7974
La manifestazione dell'anno scorso

Anche quest’anno il CeDAV Onlus – Centro Donne Antiviolenza di Messina ha aderito all’iniziativa One billion rising, una mobilitazione internazionale contro la violenza alle donne ideata da Eve Ensler, l’autrice de I monologhi della vagina e ideatrice del V-Day per invitare le donne e gli uomini in ogni Paese del mondo a danzare e a dire basta alla violenza contro le donne.

Il 14 febbraio in tutto il mondo si svolgerà in molte città del mondo la seconda manifestazione One billion rising for justice contro la violenza sulle donne, evento mondiale che già si svolse lo scorso anno con un’enorme, corale e persuasa partecipazione.

“Si scende in piazza contro la violenza sulle donne -spiega Carmen Currò, del Cedav di Messina- in una manifestazione nonviolenta globale cui ogni persona, ogni associazione civile ed ogni istituzione democratica può e deve dare il suo sostegno.

Il tema scelto per quest’anno è quello della giustizia. One Billion Rising 2014 focalizzerà l’attenzione del mondo sul tema della giustizia per tutte le vittime di violenza di genere, perché si metta fine all’impunità dilagante che prevale a

livello globale.

Giustizia per le donne maltrattate e uccise, giustizia per quelle che iniziano ora il loro percorso fuori dal silenzio, giustizia di un’idea inappellabile e inoppugnabile secondo cui qualsiasi bambina, adolescente, amica abbia il diritto di vivere al riparo dalla violenza e dall’abuso.

Carmen Currò, del Cedav

Il CeDAV Onlus di Messina ha scelto di partecipare perché solo con un movimento di solidarietà collettivo si potrà finalmente sconfiggere un fenomeno che non conosce confini geografici e riconoscere il diritto all’autodeterminazione delle donne per fondare in ogni Paese la cultura del rispetto delle loro libertà e dei loro diritti”.

Il si terrà domani, venerdì 14 febbraio, alle 15.30 a piazza Cairoli. Numerose le adesioni da parte di singoli e associazioni: ActorGym Messina, Amos, Art Promotion Taormina, Asd La fenice, Associazione “L’altra metà”, Associazione “Smasher”, Associazione “Verbumlandi-Art”, Associazione culturale “Amalthea”, Associazione culturale “Kafka”, Dna | Fit & Wellness House, Gruppo Pari Opportunità Cambiamo Messina dal Basso, Libreria Bonanzinga, Lifesolution Srl, Osservatorio Minori Lucia Natoli, Palestra Master Gym, Ragazzi in CortoSalvatore Altadonna (dj Salvo 88), Sportello Antiviolenza Messina e Word Art.

Dopo un momento di danza e musica l’evento proseguirà con una passeggiata silenziosa che si concluderà con la lettura di articoli giuridici inerenti il tema della giustizia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.