Omicidio Loris. Davide Stival ha rivisto la moglie per la prima volta

Veronica Panarello
Veronica Panarello

Dal momento dell’arresto, il 9 dicembre scorso, non si erano più visti. Stamane Davide Stival ha incontrato per la prima volta da allora la moglie Veronica Panarello, accusata di avere ucciso il 29 novembre Loris, il loro figlio di 8 anni, a Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa.

Fino a oggi Stival si era

sempre rifiutato di incontrare la moglie. L’incontro, al quale era presente anche il nonno paterno della piccola vittima e che si è concluso intorno alle 14, è avvenuto nel di Agrigento, dove la donna è stata trasferita dopo aver passato pochi giorni nel penitenziario di Catania.

Nessuna dichiarazione all’uscita della circondariale. Davide Stival si è limitato a ribadire che “anche se si dichiara innocente ci sono le immagini. Credo più alla Procura che a lei”.

 


Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.