Milazzo, lite tra due Pakistani: intervengono i Carabinieri

Il luogo del fatto

MESSINA. Ancora un litigio tra stranieri, apparantemente immotivato, che dovrà essere chiarito dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo che stanno indagando su quanto accaduto all’interno di un’abitazione situata lungo la Strada Statale  113 a Milazzo. Il fatto è avvenuto stamattina e sui luoghi sono giunti celermente gli operatori sanitari del 118, il Tenente Santi Arcidiacono e il Luogotenente della stazione di Milazzo Antonino Gringeri per cercare di ricostruire nei

dettagli l’esatta dinamica dei fatti. Da quello che si è appreso pare che ci sia stato un violento litigio tra due Pakistani, con uno che avrebbe riportato problematiche alla caviglia sinistra. Dai primi riscontri, che devono essere ancora confermati, pare che l’uomo si sia buttato dal balcone dell’appartamento, dichiarando invece ai carabinieri che a spingerlo giù sia stato il rivale. Un racconto che però sarebbe sconfessato dalle telecamere di videosorveglianza della zona, che lo avrebbero ripreso mentre si buttava lungo il marciapiede della via. Da parte degli investigatori massimo riserbo sul perché di questo violento litigio (movente economico?), necessario per non compromettere l’esito delle indagini.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *