Messina, nasconde armi clandestine in casa e nell’auto: arrestato 53enne

MESSINA. I poliziotti della Mobile e le volanti della Questura di Messina hanno arrestato mercoledì sera un cinquantatreenne messinese, accusato di detenzione di arma clandestina. Durante la perquisizione domiciliare gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un fucile a canne mozze con matricola abrasa calibro 16. L’arma era nascosta dietro un piccolo armadio posto all’interno del bagno, avvolta in un asciugamano, insieme a una trentina di cartucce. La successiva perquisizione sull’

class="st_tag internal_tag " rel="tag" title="Articolo taggato con auto">auto di proprietà dell’ ha consentito di recuperare un’ulteriore arma clandestina, una pistola Beretta con matricola abrasa calibro 22, oltre al caricatore e a una quarantina di cartucce all’interno del bracciolo portaoggetti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria il 53enne è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi.

beretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.