Messina, al via la quinta edizione de “La notte dei santuari”

Notte dei santuari 2023 siciliansMESSINA. Una grande sinfonia di preghiera per la quinta edizione de “La notte dei santuari” a Messina. L'appuntamento è per stasera dalle 20,30 e fino alle 24 circa, in scena musica, cultura e sacralità per un evento che vedrà riuniti un centinaio di santuari italiani, in preparazione al Giubileo 2025. In città, il programma prevede il raduno (20.30) presso la chiesa di San Clemente da dove inizierà la preghiera e il pellegrinaggio per dirigersi, accompagnati dalle sonorità del flambeux (una chitarra acustica che produce un suono particolare), verso la basilica santuario Sant'Antonio. La Notte dei Santuari proseguirà con un secondo momento (21.15) con un concerto di musica sacra del duo composto da Domenica Mastronardo al pianoforte e Claudio Raneri al sassofono. Il terzo momento (22.15) sarà l'adorazione umanistica animata dal gruppo musicale ” Il Resto d'Israele” del Rinnovamento dello Spirito e processione del Santissimo Sacramento all' della basilica antoniana. L'evento si chiuderà in preghiera poco prima di mezzanotte. Interrotta solo nel 2020 a causa della pandemia, “La notte dei santuari” è promossa dall'associazione Collegamento nazionale Santuari in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana, l'Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport e con l'Ufficio nazionale per la Pastorale delle vocazioni, la diocesi di Messina, Lipari, Santa Lucia del Mela e la diocesi di Patti. Altri eventi si svolgeranno nella chiesa di San Francesco all'Immacolata e in provincia al santuario Sant'Antonio di Roccalumera, Santuario Maria Ausiliatrice di Alì Terme, santuario di San Giacomo Apostolo Maggiore di Capizzi, Basilica Santuario di Tindari, santuario Santa Maria di Crispino a Monforte San Giorgio.