Emergenza coronavirus, tampone negativo per gli eoliani bloccati ieri a Milazzo

MESSINA. Tampone negativo per la famiglia di eoliani bloccata ieri a Milazzo mentre si stava imbarcando sulla nave delle 19.05 durante i controlli obbligatori. Madre e figlio avevano entrambi la febbre alta ed è subito scattata la procedura prevista in questi casi, con il ricovero in ospedale (in questo caso al Policlinico di Messina) e il tampone per accertare l’eventuale presenza del coronavirus. A effettuare il controllo la Guardia di Finanza, i medici del 118 e una volontaria della Croce Rossa Italiana. Resta da chiarire se la famiglia si era in viaggio munita di un documento valido per gli spostamenti. Milazzo porto notte ambulanza 2 Sicilians


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.