ElezioniMessina2022, sezioni cambiate e nessun avviso per gli elettori: disastro in città

MESSINA. Di disavventure sui da gioco del basket ne hanno viste, subite e vissute tante, ma quella di oggi li ha feriti nella loro dignità di cittadini. Franco e Silvana Longo, 82 e 76anni, coppia d’oro della pallacanestro messinese negli anni  Sessanta, oggi non sono riusciti a votare.  La loro sezione era la 193, nella scuola Santa Eustochia, all’Annunziata. Scriviamo era, perché dopo avere fatto un’ora e mezza di fila, rigorosamente in piedi, hanno scoperto che non votavano più là e, quel che è peggio, nessuno sapeva quale fosse la nuova. Nella loro stessa situazione molte altre persone. Scoppia il caos. A risolvere la situazione un poliziotto (al seggio se ne sono lavati le mani), che ha chiamato Palazzo Zanca per avere informazioni. Dopo mezzora finalmente qualcuno ha risposto. Li mandano al piano di sopra, alla sezione 188, con la fila che arrivava alle scale. Dopo due ore sono sfiniti, chiedono di poter votare. Numeri per elezioni sicilians

https://i0.wp.com/www.sicilians.it/wp-content/uploads/2022/06/Numeri-per-elezioni-sicilians.jpg?w=1034&ssl=1 1034w" sizes="(max-width: 465px) 100vw, 465px">Qualcuno è disposto a cedere loro il posto, altri no. In ogni caso non se ne fa nulla, perché la presidente dice che non si prende la responsabilità di farli votare alla 188 visto che nessuno le ha comunicato niente. Nelle stesse condizioni di Franco e Silvana Longo anche un elettore venuto apposta da Reggio Calabria. Niente da fare neanche per lui. Di fronte alla scelta della presidente del seggio, scoppia il caos. C’è chi, come i Longo, strappa i certificati e se ne va disgustato. Degli altri non sappiamo. “Non finisce qui -dichiara battagliera Silvana Longo. Ci è stato impedito di esercitare il nostro diritto di cittadini. Siamo andati alla postazione di Polizia all’Annunziata e ci hanno detto di tornare domani perché oggi non c’è il personale per raccogliere le denunce. Bene, torneremo domani mattina perché quello che è successo è inaccettabile“. Una situazione, quella successa alla Santa Eustochia, che si è verificata in molte altre scuole della zona nord della città e alla Collereale. In foto i numeri di telefono di Palazzo Zanca ai quali rivolgersi in caso di problemi con la sezione elettorale.


Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.