Crisi economica: imprenditore di Caltagirone si dà fuoco e muore

Caltagirone (wikipedia.org)Troppi debiti, investimenti sbagliati e l’azienda in crisi. Un imprenditore 54enne di Caltagirone non ce l’ha fatta più e ha deciso di uccidersi. Si è dato fuoco in aperta campagna.

La tragedia, come si legge sul quotidiano La Sicilia, è accaduta ieri. L’uomo si è recato a pochi chilometri di distanza dal centro abitato di Caltagirone. Là si è cosparso il corpo con della benzina e poi si è dato fuoco con un accendino.

Ad accorgersi della tragedia due braccianti

che stavano lavorando in zona, che hanno subito chiamato un’ambulanza quando si sono accorti di quanto stava succedendo. I soccorsi sono arrivati pochi minuti dopo, ma l’imprenditore era già morto.

Il suicidio non è stato che l’ultimo atto di una tragedia che si consumava da tempo. I familiari dell’uomo hanno confermato che nei ultimi mesi più volte se n’era andato di casa, anche se poi aveva sempre fatto ritorno.

Da quanto riporta l’Ansa, i carabinieri della Compagnia di Caltagirone ritengono che l’ipotesi di un suicidio per problemi economici sia la pista da seguire per accertare la verità. Intanto la competente ha disposto l’autopsia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *