Caro bollette a Barcellona, Giuseppe Puliafito esponente di Fratelli d’Italia chiede all’amministrazione solidarietà per cittadini

IMG 20220829 WA0015E’ questa la proposta che il responsabile di dipartimento provinciale di Fratelli d’Italia Giuseppe Puliafito avanza all’Amministrazione a seguito degli esagerati aumenti di luce e gas che stanno colpendo soprattutto esercenti, commercianti e famiglie. “Non possiamo rimanere indifferenti al grido di aiuto di tantissime famiglie e titolari di attività produttive che rischiano di chiudere per le troppe spese sulle utenze. È giusto che, in un momento così difficile, l’amministrazione Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto dimostri vicinanza e interesse nei confronti dei suoi cittadini che stanno vivendo un momento drammatico. Si veda di esentare parzialmente o totalmente dai tributi (acqua,

" rel="tag" title="Articolo taggato con TARI">Tari e canoni di locazione), chiedendo il fondo perequativo alla Regione – afferma Puliafito.
E’ ovvio che con i soli fondi del Bilancio Comunale, non si possa fare molto, ma anche un minimo contributo concesso a chi è in evidente difficoltà rappresenterebbe, oltre che una piccola boccata di ossigeno, anche un concreto gesto di vicinanza delle istituzioni nei confronti di chi vive una crisi economica forse senza precedenti. Mi auguro pertanto – conclude Puliafito – che già da adesso, con alcune manovre di variazione urgente di Bilancio, si possa trovare il modo di costituire un fondo da cui reperire risorse utili a compensare il caro bollette che sta drasticamente colpendo un po’ tutte le nostre famiglie e in buona parte le nostre imprese che rappresentano il cuore pulsante dell’economia cittadina”.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.