Barcellona PG, gli alunni Comprensivo Nino Pino Balotta in corsa contro la fame nel mondo

Screenshot 20220530 104712 Business SuiteUna giornata di sport per sensibilizzare sul tema della povertà nel mondo.

L’iniziativa, promossa ogni anno all’interno delle scuole italiane da “Azione contro la Fame” e patrocinata dal CONI, rappresenta il progetto didattico, sportivo e solidale più grande al mondo.

Le alunne e gli alunni delle classi IV e V di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Nino Pino Balotta, diretto dal dott. Luigi Genovese, hanno aderito al Progetto che ha visto una fase iniziale in cui si è avviato un percorso didattico di sensibilizzazione anche con tenuti dagli esperti di “Azione contro la Fame” con l’obiettivo di illustrare ai più giovani le cause strutturali e le conseguenze della fame.

Dopo questa prima fase di formazione, i bambini

si sono mobilitati per diventare parte attiva del progetto: tramite il “passaporto solidale” e i materiali forniti, hanno coinvolto familiari, vicini di casa e amici sulle tematiche affrontate. Tutto questo li ha spinti a mettersi in azione e li ha portati a sviluppare le loro capacità di comunicazione e di coinvolgimento. A fronte della loro opera di sensibilizzazione hanno ricevuto una promessa di donazione per ogni tratto di corsa svolto durante la giornata conclusiva del progetto che si è tenuta giorno 26 maggio presso lo stadio comunale D’Alcontres. Screenshot 20220530 104706 Business Suite

Presenti alla lodevole iniziativa l’ Assessore alla Pubblica Istruzione Viviana Dottore e quello allo Sport Roberto Molino. I piccoli alunni hanno dato il meglio di loro nella pratica sportiva e si sono parte attiva  nella ricerca delle migliori soluzioni all’annoso problema della fame nel mondo.


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.