Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Barcellona PG, a Piazza delle Ancore pericolosa la scalinata che conduce al mare: 35enne si ferisce

La scalinata che da piazza delle Ancore conduce alla spiaggia è assolutamente pericolosa, così come si evince dalle foto a corredo dell’articolo. Un vero e proprio insulto al decoro per chiunque si rechi in spiaggia o passi dalla zona. Una situazione che peggiora anno dopo anno, nella più totale indifferenza delle autorità competenti. “Ieri mattina – dichiara una nostra lettrice 35enne – mi sono tagliata la gamba destra nel tentativo di scendere in spiaggia. A causa delle pessime condizioni della scalinata sono scivolata, rimediando sei punti di sutura. Un pericolo costante, più volte segnalato anche da noi residenti della zona, ma dove nessuno è mai intervenuto per risolvere la problematica. Eppure non credo ci vogliono cifre esorbitanti per mettere in sicurezza la scalinata”. In una zona che sta cercando di migliorare il suo aspetto anche grazie alla pulizia che alcuni locali commerciali effettuano giornalmente, non è possibile vedere ancora delle scale pericolose e indecenti come quelle di Calderà. Che l’amministrazione Materia si faccia finalmente carico della situazione, cosa che inspiegabilmente non ha fatto fino a questo momento, così da evitare rischi per l’incolumità fisica di quanti giornalmente scendono in spiaggia per godersi qualche ora di relax.

Barcellona PG, a Piazza delle Ancore pericolosa la scalinata che conduce al mare: 35enne si ferisce
Barcellona PG, a Piazza delle Ancore pericolosa la scalinata che conduce al mare: 35enne si ferisce

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.