Amianto killer, sequestrata discarica abusiva in provincia

La discarica abusiva
Negli anni scorsi sono stati effettuati altri sequestri nella stessa area

Scoperta e sequestrata una discarica abusiva piena di amianto nel territorio comunale di Barcellona P. G.

Ieri mattina i carabinieri della Stazione di Merì, durante un servizio di controllo del territorio, hanno individuato in Contrada Camicia all’altezza dell’autostrada Messina-Palermo, zona nella quale insiste un tracciato ferroviario ormai dismesso, un’area di mille 500 metri quadri trasformata in discarica.

Già negli anni passati sempre nello stesso terreno c’erano stati altri sequestri per

lo stesso motivo e ieri i militari dell’Arma hanno rinvenuto onduline di amianto sia integre che frantumate sparse per tutta l’area, alcune canne fumarie in amianto, pneumatici per autocarri, vasi in plastica scarti di vivai, plastiche di vario genere, un frigo congelatore, del vetro che presumibilmente faceva parte di veicoli, rifiuti di vario genere, alcuni sacchi contenenti lana, cassette in plastica, rifiuti organici ed altro.

Dopo il sequestro la zona è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria della della Repubblica di Barcellona P.G. ed è stato nominato custode il personale dell’Ufficio Ambiente del Comune della città del Longano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.