Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 dicembre 16.25 Bluferries, pace fatta tra sindacati e azienda

“Siamo soddisfatti del risultato raggiunto con l’accordo odierno tra il Gruppo RFI e le organizzazioni sindacali. Con grande determinazione, come Fit Cisl, abbiamo perseguito l’intento raggiunto di far cambiare rotta a un’azienda che a tutti i costi voleva applicare ai ferrovieri di Bluferries una tipologia di contratto diversa da quella di FS”. Non nascondono la soddisfazione il segretario generale della Fit Cisl Sicilia Amedeo Benigno, il segretario regionale Mimmo Perrone e il segretario provinciale Vincenzo Testa, al termine dell’incontro svoltosi a Roma sulla vicenda Bluferries.

E’ stata una lunga trattativa e alla fine è stato raggiunto il principale obiettivo della Fit Cisl. “Ma occorre restare più che mai vigili sugli sviluppi del percorso della new-co Bluferries – sottolineano ancora i rappresentanti sindacali – il cui perfezionamento verrà completato entro giugno 2012. La nuova società sarà a tutti gli effetti una costola del vettore pubblico con in dote beni e immobili del patrimonio FS che auspichiamo vengano gestiti unicamente da Ferrovie per aggredire un ricco mercato, quello del gommato e pendolare”.

La trattativa nei prossimi giorni si trasferirà a Messina per fare il punto sul riassetto complessivo del sistema di traghettamento pubblico sullo stretto “con positive possibilità anche di nuova occupazione e per individuare e ripianare criticità storiche in un segmento strategico per la continuità territoriale ma che ha effetti di particolare importanza anche sull’economia dell’intera Sicilia” conclude la Fit Cisl.