Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Terme Vigliatore, Nino Mandanici nuovo assessore della Giunta Munafò: «sarò l’assessore di tutti»

Nino Mandanici è il nuovo assessore del comune di Terme Vigliatore. Lo ha nominato oggi il sindaco Domenico Munafò, dopo avere accolto le dimissioni di Santino Buglisi, che ha deciso di lasciare, ma non è ancora noto il motivo dell’addio alla giunta. L’ex presidente della Federazione Italiana gioco calcio di Barcellona Pozzo di Gotto, uno dei fedelissimi di Munafò, con diverse deleghe importanti ha salutato con stile e sobrietà tutti ed è uscito dalla scena. Mandanici, 41 anni, architetto, è persona da sempre attiva in campo politico e stimata nel proprio paese.

«Voglio ringraziare il sindaco e la giunta per la fiducia accordatami – dichiara Mandanici alla nostra redazione – spero di essere all’altezza del compito che mi è stato assegnato, il mio impegno sarà nella continuità di quello fatto dal mio predecessore, al quale va oltre alla mia stima personale e un sentito ringraziamento. Per ora resto in attesa che mi vengano conferite le deleghe, e non appena sarò messo nelle condizioni di essere operativo mi metterò subito al lavoro. L’impegno, la correttezza e le mia esperienza mi auguro possano servire a dare nuova linfa per il governo del nostro paese».

Mandanici tiene anche a sottolineare come nella scorsa campagna elettorale abbia solamente «appoggiato un gruppo di amici che ha permesso all’amico Fabio Valenti di essere eletto e di essere adesso rappresentante di maggioranza in consiglio. Non mi sono candidato alle elezioni comunali, sono stato vicino a degli amici e mi sento espressione della cosiddetta società civile, un giovane cittadino al quale viene data la possibilità di fare il possibile per il bene della propria città. Saranno la mia squadra insieme a tutti coloro che vorranno dare un contributo alla vita amministrativa di Terme Vigliatore. Ho incontrato il sindaco Munafò e c’è stato un primo positivo e costruttivo confronto. Nei prossimi giorni avrò modo di confrontarmi anche con i colleghi di giunta – conclude Mandanici– il mio obiettivo, visto anche che ci troviamo a circa tre anni dalla fine della legislatura è quello di portare a termine progetti chiari, definitivi e concreti».

Nelle prossime settimane non è da escludere un ulteriore cambio di assessori, con Anna Elisa Imbesi che potrebbe essere sostituita.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.