Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Svincolo di Giostra, Pergolizzi: “Quando apriranno le rampe di collegamento con San Jachiddu?”

MESSINA. Chiede di sapere quando saranno finalmente aperte le rampe di collegamento tra lo svincolo di Giostra e la galleria San Iachiddu il consigliere comunale di LiberaME Nello Pergolizzi. Lo fa con un’interrogazione indirizzata al sindaco di Messina Cateno De Luca, nella quale sottolinea i non pochi disagi causati dalla situazione. Da notizie ufficiose, scrive in sintesi il consigliere, gli interventi necessari per consentire l’apertura dei viadotti consisterebbero in piccoli lavori di manutenzione ordinaria che avrebbero dovuto essere stati portati a termine già nei mesi scorsi, contestualmente alla realizzazione dell’uscita obbligatoria a Giostra. Pergolizzi ricorda ancora che lo scorso 8 febbraio l’assessore alle Infrastrutture Salvatore Mondello aveva riferito che, secondo l’ingegnere Antonio Amato del Dipartimento Lavori pubblici, l’apertura sarebbe stata fattibile in circa 15 giorni. Ora, continua il consigliere di LiberaME anche vista la situazione al netto dell’emergenza COVID-19 “non sono comprensibili e tollerabili ulteriori ritardi”. Nelle ore di punta si creano infatti lunghe code e forti rallentamenti a causa dei mezzi che rientrano nella tangenziale e di quelli che si recano nella zona Nord attraversando la galleria San Iachiddu. Senza contare che dal 2 marzo scorso sulla Messina-Palermo a causa dei lavori sul viadotto Ritiro chi proviene da Villafranca è obbligato a uscire allo svincolo di Giostra.