Prezziario Regionale Lavori Pubblici, la Sicilia lo pubblica per prima

Albo unico professionisti ediliPALERMO. “Il nuovo anno si apre con una buona notizia
per il settore delle costruzioni edili che arriva dal governo regionale
presieduto da Renato Schifani: l'assessore alle Infrastrutture,
Alessandro Aricò, quest'anno il primo a farlo in Italia, con decreto
pubblicato oggi ha adottato il nuovo Prezzario unico regionale dei
lavori pubblici per il 2024, compreso di tabella della manodopera e
della tabella materiali”.
Lo annuncia Santo Cutrone, presidente di ANCE Sicilia, che aggiunge: “Il
nuovo Prezzario, frutto dell'intenso lavoro svolto dall'apposita
Commissione presieduta da Duilio Alongi presso il Dipartimento regionale
tecnico, cui l'ANCE Sicilia ha fornito contributi di competenza,
contiene 7.121 articoli e 6.200 voci elementari di materiali, ha
aggiunto 400 voci nuove che seguono dell'evoluzione delle tecnologie e
dei materiali innovativi e tiene conto anche del nuovo Codice dei
contratti pubblici”.
Cutrone commenta soddisfatto: “Si tratta di una notizia utile per le
stazioni appaltanti, che così hanno a disposizione sin da subito i
riferimenti aggiornati su cui basarsi per calcolare i costi di
realizzazione delle opere da mandare prossimamente in gara. Questo evita
di perdere tempo con successivi adeguamenti”.
“Adesso – prosegue Cutrone – anche l'ANCE Sicilia adeguerà alle voci di
questo nuovo Prezzario il proprio Prezzario con tecnologia Bim, che
l'associazione ha realizzato e che è a disposizione di tutti i
professionisti e gli enti che debbano adottare questo nuovo metodo di
progettazione digitale”. Ringraziamo – conclude Cutrone – il
presidente Schifani e l'assessore Aricò per questo tempestivo
adempimento che consente alle stazioni appaltanti e al mondo dei
professionisti e delle imprese di affrontare l'anno con riferimenti
certi”.