Patti, prima aggredisce una donna poi prende a colpi di sedia i Carabinieri: arrestato 44enne

Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, commessi in danno dei carabinieri. Sono queste le accuse che hanno portato all’arrestato in flagranza di reato, R.S., 44enne di Patti, già noto alle forze dell’ordine.

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Patti, su richiesta pervenuta sull’utenza 112 NUE, sono intervenuti in nella zona di Marinello, in un esercizio pubblico, a seguito dell’aggressione patita da una donna presente nel locale, ad opera di R.S., in evidente stato di ebbrezza alcolica, che, senza apparente motivo, aveva colpito la malcapitata al volto.

I militari, subito dopo aver individuato l’indagato, gli hanno richiesto i documenti, per procedere alla sua identificazione. L’uomo, dopo aver osteggiato l’azione intrapresa dai militari, ha improvvisamente imbracciato una sedia, colpendo uno dei carabinieri intervenuti. R.S. ha poi proseguito, opponendosi con violenza, all’intervento dei militari dell’Arma. Pertanto i carabinieri lo hanno arrestato, in flagranza di reato, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, per aver procurato lievi lesioni ai due militari dell’Arma intervenuti, oltre che alla donna precedentemente aggredita.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *