#Palermo. A Misilmeri bimbo di due anni aggredito dal cane di famiglia

Tragedia sfiorata in contrada Marraffa a Misilmeri, in provincia di Palermo. Mentre stava giocando con il cane di famiglia un bimbo di due anni è stato improvvisamente azzannato al capo e al volto.

Il piccolo ha riportato ferite non gravi, che sono state suturate, ed è ricoverato in osservazione in ospedale.

I genitori sono riusciti a liberare il figlio dalla morsa del cane e a portarlo prima all'Ospedale dei Bambini, che lo ha fatto trasferire al reparto di Chirurgia maxillo-facciale del Civico di Palermo.

Il meticcio è stato allontanato e portato nel canile municipale per la custodia giudiziale. A occuparsi dell'accaduto i carabinieri, che devono ricostruire la dinamica e indagare su eventuali responsabilità dei proprietari del cane.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *