Milazzo, droga nascosta nel sedile dell’auto: quattro denunciati, tra loro anche un ragazzinoone

Screenshot 20230131 183734 FacebookMESSINA. Quattordici grammi di cocaina sono stati rinvenuti sotto il sedile posteriore di un’auto su cui viaggiavano quattro persone provenienti da Messina. I quattro sono stati individuati nelle vicinanze dei caselli autostradali di Barcellona Pozzo di Gotto sull’autostrada Messina-Palermo, nel corso di specifici servizi antidroga condotti dai del Commissariato di Milazzo.

I quattro, tra cui un minorenne, con un’età compresa tra i 49 e i 15 anni, sono stati sottoposti a un accurato controllo. Una prima perquisizione ha permesso di rinvenire due dosi di

crack che uno di loro custodiva in un pacchetto di sigarette vuoto e per le quali lo stesso è stato altresì segnalato  quale assuntore di sostanze stupefacenti. I 14 grammi di cocaina nascosti sotto il sedile posteriore, sono stati trovati grazie all’ausilio di un’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Oltre alla droga, sono stati rinvenuti e sequestrati due documenti di identità riconducibili a persona estranea ai fatti, il cui smarrimento era stato denunciato nei giorni scorsi dal legittimo proprietario e il cui possesso non è stato in alcun modo motivato. I quattro sono stati denunciati con l’accusa di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La persona trovata in possesso dei documenti è stata denunciata per il reato di ricettazione.

 


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.