Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Seminario su “Sviluppo agricolo e rurale: le potenzialità del territorio”

 

Convegno Sviluppo Rurale 18-9-2015Il territorio della provincia di Messina è estremamente vario e variegato. A situazioni strutturali difficili e svantaggiate per orografia, infrastrutture, polverizzazione aziendale e scarsa industrializzazione si contrappongono situazioni con suggestive bellezze naturali e legate alla storia ricche di eccellenze alimentari uniche.

Preso atto delle criticità prima elencate, si rende necessario massimizzare le potenzialità presenti. Nell’ambito delle attività della Misura 111 Azione 2 del PSR Sicilia, l’Ufficio Servizio Agricoltura ha organizzato per oggi, venerdì 18 settembre, alle 9.30 al Salone degli Specchi della ex Provincia di Messina un seminario sul tema Sviluppo agricolo e rurale: le potenzialità del territorio.

Con l’aiuto di esperti relatori si intende far luce su alcune opportunità che si offrono

agli imprenditori del settore agroalimentare e non solo, attraverso alcuni progetti in itinere e a come far rete fra i diversi comparti per il massimo risultato.

Il seminario, moderato da Piero Orteca, prevede diversi interventi. All’introduzione di Salvatore Bottari, che evidenzierà i comparti trainanti della agricoltura messinese, seguiranno Giuseppe Greco, che parlerà della contraffazione dei prodotti che è una delle piaghe del nostro sistema alimentare e della sua lotta e Franco De Domenico, che illustrerà le agevolazione creditizie a favore delle imprese agricole.

A seguire i docenti universitari Giacomo Dugo, Vincenzo Chiofalo e Luigi Mondello presenteranno il Progetto PanLab dell’Università di Messina sui controlli della filiera agro-alimentare, finalizzati a garantire prodotti sicuri e salubri. Concluderanno Gioacchino Calapai con un intervento sulle proprietà nutraceutiche di alcuni alimenti e Saro Gugliotta, che illustrerà i benefici dello spirito dell’alimentazione secondo Slow food. Conclusioni affidate a Rosaria Barresi.