Indennità deputati ARS, Calogero Leanza rinuncia all’adeguamento

CalogeroLeanza sicilians
Calogero Leanza, parlamentare PD all'ARS

PALERMO.  Mentre gli altri discutono e strumentalizzano Calogero Leanza, giovanissima matricola del PD appena entrata all'ARS dà una lezione di stile ai colleghi d'aula e rinuncia all'aumento di 900 euro al mese dell'indennità parlamentare. “Ho presentato formale rinuncia scritta in relazione all'adeguamento ISTAT che ha fatto scattare l'aumento delle indennità di carica per noi deputati all'ARS -spiega Leanza, che è vicepresidente della Commissione Sanità. La mia richiesta è stata inviata la scorsa settimana al segretario generale dell'Assemblea Regionale Siciliana e al direttore del Servizio di Ragioneria di Palazzo dei Normanni. Condivido pienamente la questione sollevata dal Gruppo al quale appartengo, riguardo il problema di metodo e di merito con il quale è stato fatto passare tale adeguamento -aggiunge l'onorevole messinese. Al momento, però, è nota l'impossibilità di rinunciare materialmente all'accredito. Pertanto, ho già stabilito di devolvere l'intero importo per sostenere azioni di solidarietà nella mia città. Per ragioni di sensibilità personale – conclude Leanza – reputo che la beneficenza sia azione da compiere in silenzio e senza troppa pubblicità, quindi non ufficializzerò i beneficiari del contributo”.