Etna, si perde a causa della nebbia: il Soccorso Alpino delle Fiamme Gialle salva escursionista

CATANIA. Si è concluso ieri sera intorno alle 20 un intervento dei militari della Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi volto alla e al recupero di un turista americano, disperso nella zona della Valle del Bove, sul versante sud dell’Etna. Verso le 14 è giunta alla SAGF di Nicolosi una richiesta di collaborazione originata dalla Etna Sud del SASS per la ricerca di un escursionista che si era allontanato dai propri compagni. L’uomo, che si era allontanato dal proprio gruppo a causa della nebbia, era ridisceso dalla

sommità della Valle del Bove fino al fondo valle, dove, grazie al costante contatto telefonico con i soccorritori e alle indicazioni che forniva, è stato rapidamente individuato e recuperato dalle squadre di ricerca del SAGF e del SASS all’altezza del canalone dei Faggi, nella zona terminale della Valle del Bove. L’escursionista, che si presentava in buone condizioni di salute, dopo essere stato rifocillato e una volta accertato che le sue condizioni generali glielo consentivano, è stato accompagnato dai soccorritori fuori dalla zona impervia, fino al piazzale di Piano del Vescovo, dove lo aspettavano gli altri componenti il gruppo di escursione.

GuardiadiFinanza Catania Sicilians