Dose letale di cocaina ad un 25enne, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo arrestano 29enne

2030

I Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto diretta dal capitano Lorenzo Galizia hanno tratto in arresto il 29enne P.T di Pace del Mela, soggetto noto alle autorità, gravemente indiziato del reato di morte in conseguenza di altro delitto con riferimento al reato di cessione di sostanze stupefacenti al giovane Kevin Pantè di Santa Lucia del Mela, morto nel settembre 2020. A Santa Lucia del Mela l’8 settembre i militari sono intervenuti perché era stata segnalata la presenza di un uomo in evidente stato confusionale. Subito i militari si sono adoperati per cercare di fare calmare l’uomo, nel tentativo di evitare atti di autolesionismo. Sul posto sono intervenuti anche gli operatori sanitari che lo trasportarono dapprima al Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto e, successivamente, al Fogliani di Milazzo, dove

per ‘aggravarsi delle condizioni di salute è deceduto il 12 settembre 2020. Gli accertamenti compiuti dai militari del nucleo operativo, con la collaborazione dei militari della stazione di Santa Lucia del Mela, attraverso anche numerose testimonianze, sono riusciti a costruire nei dettagli tutti i momenti del fatto. I successivi esami tossicologi hanno evidenziato un’intossicazione a causa di sostanze stupefacenti. Sulla base di tale esito subito è stata avviata attiva di indagine al fine di accertare la provenienza della sostanza stupefacente. Le meticolose indagini dei militari hanno consentito di accertare che la dose letale di cocaina che ha causato la morte di Kevin Pantè sarebbe stata ceduta dal 29enne, che sulla base dei gravi indizi di colpevolezza è stato arrestato a Condrò e trasferito nella casa circondariale di Ragusa. Il 29enne verrà rappresentato nelle sedi giudiziarie dal legale Diego Lanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *