Conosce una minore sui social e poi la violenta: arrestato milazzese

Polizia siciliansMESSINA. Nella tarda mattinata di oggi la Polizia di Stato ha portato a termine un'importante attività investigativa, culminata nell'esecuzione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane di 25 anni, ritenuto responsabile di violenza sessuale su una .

Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile di Messina e coordinate dalla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, in seguito alla denuncia presentata dalla minore. La giovane ha segnalato alla Procura di essere stata vittima di un abuso sessuale, avvenuto la notte dell'8 luglio scorso, da parte di un ragazzo residente a Milazzo.

Secondo la testimonianza della vittima, i due si erano conosciuti attraverso il network Instagram, instaurando un'amicizia virtuale. Successivamente, di fronte alle insistenze del giovane, la ragazzina aveva accettato di incontrarlo, concordando un appuntamento in una piazza di Milazzo, dove l'indagato si è presentato a bordo della propria auto, invitandola a salire.

Invece di un normale incontro amichevole, la situazione ha preso una piega molto grave. Dopo un breve tragitto, la vittima è stata portata in un luogo poco frequentato e illuminato della di Ponente. Qui, approfittando della sua vulnerabilità, il giovane ha iniziato a molestarla nonostante i fermi rifiuti e le richieste di essere riportata indietro.

Le indagini della sezione specializzata contro i reati a sfondo sessuale della Squadra Mobile di Messina, sono state condotte con grande tempestività. In tempi brevi è stato possibile ricostruire dettagliatamente quanto accaduto, confermando la veridicità della testimonianza della minore.

Sulla base delle prove raccolte, il Giudice per le Indagini Preliminari, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, ha emesso la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti dell'indagato.