Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. Danneggia un’auto a calci, arrestato parcheggiatore abusivo tunisino

volanti_poliziaPretendeva denaro per il posteggio, ma una giovane automobilista rifiuta. E così, un parcheggiatore abusivo tunisino prima la minaccia e poi le danneggia l’auto a calci e pugni.

Finisce in manette un  35enne privo di permesso di soggiorno e senza fissa dimora. Dovrà rispondere di estorsione e danneggiamento. Il tunisino, privo di documenti d’identità, è risultato pregiudicato per lo stesso reato, oltre che per reati inerenti gli stupefacenti.

Ieri notte, intorno alle 23 e 30, la ragazza, mentre stava parcheggiando l’auto

sugli stalli a pagamento in piazza Pietro Lupo,è stata avvicinata dall’abusivo che le indica il luogo in cui avrebbe dovuto sistemare l’auto, chiedendole del denaro per la sosta.  Di fronte al rifiuto, il tunisino la minaccia di danneggiarle l’auto e, fortemente infastidito dalla ferma opposizione, colpisce l’auto con calci e pugni, danneggiando la portiera.

Intervengono immediatamente gli agenti delle volanti, allertati dalla ragazza, che grazie alle indicazioni fornite individuano e bloccano lo straniero che alla vista della pattuglia tentava di allontanarsi. E così, il 30enne magrebino è stato tratto in arresto e su disposizioni dell’Autorità giudiziaria di turno, è stato accompagnato presso le camere di sicurezza in attesa di giudizio per direttissima.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.