Brutale aggressione a Barcellona, ragazzo di 19 anni pestato in via Roma

BARCELLONA SiciliansAccerchiato e pestato dal branco mentre si trovava nelle vicinanze della posta centrale di Via Roma a Pozzo di Gotto. Vittima dell'aggressione, avvenuta martedì notte, un 19enne del luogo. Il giovane aveva accompagnato in precedenza nella zona Industriale un suo amico che era stato insultato il giorno prima da alcuni membri del gruppo. Lo scopo era quello di chiarire civilmente la questione, così come pensavano di aver fatto. Dopo essere andati via, vengono richiamati dopo pochi minuti per recarsi nuovamente nella zona Industriale. Al rifiuto di recarsi nuovamente nella zona indicata, si danno appuntamento nelle vicinanze della posta centrale di via Roma, solo che a presentarsi sarebbero stati più di dieci ragazzi,  con quattro di questi che avrebbero attuato la vendetta del branco. A fermare la brutale aggressione sono stati alcuni giovani dell'associazione La Fenice    che hanno provveduto a chiamare immediatamente i soccorsi. Il 19enne è stato soccorso e portato al Pronto soccorso del Fogliani di Milazzo. Medicato, è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni. Ma lo shock e l'incredulità per l'accaduto non passeranno in fretta. Sull'episodio indagano i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto. A ricostruire l'accaduto potrebbero contribuire anche le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza del sottopasso.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.