Barcellona PG, va in pensione il Ragioniere generale Elisabetta Bartolone

Screenshot 20221231 085219 Business SuiteMESSINA. Un pensionamento pesante, che priva l’ente di una personalità di spessore, in un’area ritenuta strategica per la gestione e lo sviluppo della città. Elisabetta Bartolone lascia l’ufficio Ragioneria Generale del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto per sopraggiunti limiti d’età. Lo ha fatto ieri, raccogliendo dall’attuale e dalle passate amministrazioni il riconoscimento per una carriera di altissimo livello. Va a casa una dirigente fondamentale – così come ha avuto di constatare chi scrive – dotata di grande esperienza e umanità. Una persona che è stata sempre orientata alla soluzione dei problemi. Il Comune barcellonese ne sentirà la mancanza. Parole non di circostanza, che hanno trovato riscontro anche nei numerosi post sui social di quanti hanno avuto modo di conoscerla sul

posto di lavoro. Screenshot 20221231 085227 Business Suite

L’esperienza cumulata in tanti anni l’ha sicuramente aiutata, ma è stato determinante riuscire a costruire attorno a sé una squadra affiatata di persone. Il confronto con i collaboratori si è sempre rivelato fondamentale. Bartolone lascia il Palazzo comunale  nel corso di quelli che si possono considerare gli anni più terribili, durante i quali è sparita, rispetto al passato, la certezza di poter disporre di risorse adeguate. Un testimone, il suo, che scotta e che è passato nelle mani della nuova dirigente  Antonella Triglio,  proveniente da Brolo. L’ ha omaggiato la dirigente con una targa. Screenshot 20221231 085242 Business Suite


Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.