Barcellona PG, Siculomania organizza un convegno sul tema della violenza sulle donne

inbound8075626700697810927MESSINA. Nei locali del Parco Maggiore La Rosa, l’associazione palermitana “Siculomania” organizza il convegno “Stop alle violenze sulle donne”. L’evento si svolgerà venerdì 18 febbraio a partire dalle 16:00. Un convegno che vedrà i saluti iniziali del presidente dell’associazione “Siculo mania” Marco Lo Dico, con i lavori che saranno introdotto dalla stimata Professoressa Michela Di Dio, organizzatrice del convegno.
Tantissime saranno le testimonianze di soggetti che hanno subito la violenza e dei parenti di chi, purtroppo, per la stessa violenza ha perso la vita. Interverranno Lidia Vivoli, allora assistente di volo, che il 24 giugno 2012 fu ridotta in fin di vita dall’ex compagno, Vera Squadrito, mamma di Giordana Di Stefano, giovane ragazza catanese uccisa il 6 ottobre 2015 con 48 coltellate dall’ex e padre di sua figlia, Giovanna Zizzo, mamma di Laura, uccisa, ad undici anni, dal padre il 22 agosto 2014 a San Giovanni La Punta e Giuseppe Delmonte

figlio di Olga Granà, uccisa dal marito con sette colpi di ascia nel Varesotto nell’estate del 1997.

Nel corso del convegno prenderanno la parola anche il Vicequestore del Commissariato di Polizia di Barcellona Pozzo di Gotto , Antonio Rugolo, il Capitano della local Compagnia dei Carabinieri, Lorenzo Galizia, il giudice onorario presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Ennio Fiocco, e l’ Maria Rita Ielasi, presidente Messina e Sicilia nord orientale di Cammino. Il convegno sarà moderato da Massimo Sole, fratello di Giammatteo, vittima innocente di mafia, ucciso a Carini (PA) il 22 marzo 1995.
Un convegno che si preannuncia altamente partecipato, dove si potranno ammirare alcuni dipinti dell’artista e attivista palermitana Daniela Pisciotta e della pittrice barcellonese Loredana Aimi. Inoltre, il convegno, sarà anche impreziosito da contributi artistici della prestigiosa Accademia della Lingua Siciliana, dalla partecipazione di Sara Favarò, scrittrice e artista poliedrica palermitana e di Marco Castiglia, studente Dams dell’università di Messina, che declamerà una poesia del poeta Giuseppe Gerbino, uno dei poeti contemporanei più apprezzati in lingua siciliana.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.