Antimafia in Sicilia, Musumeci: “La Torre esempio di civismo e rigore morale”

SICILIA. “Pio La Torre è stato il protagonista di una lunga stagione dell’Antimafia e un parlamentare esempio di rigore morale ed elevato civismo come pochi. Ancora oggi, grazie alla che porta il suo nome, lo Stato riesce a colpire le attività e le fonti di reddito finanziario della criminalità organizzata. Ecco perché va indicato ai giovani che non lo hanno conosciuto e tutti noi abbiamo il dovere di mantenerne viva la memoria”. Così il Siciliana Nello Musumeci nel 38° anniversario dell’uccisione da parte di del segretario regionale del Partito comunista e del suo autista Rosario Di Salvo. La Torre venne ucciso dopo aver proposto il disegno di legge che prevedeva per la prima volta il reato di “associazione mafiosa” e la confisca dei patrimoni di Cosa Nostra.

Pio La Torre