A2 calcio a 5 femminile, Team Scaletta: assenze fatali nella sconfitta contro la Soccer Altamura

Calcio5 femminisle siciliansCalcio a 5 femminile, sconfitta della Team Scaletta. Un match che sembrava già chiuso alla vigilia, da una parte le altamurane vedevano il ritorno tra le loro fila, della loro miglior giocatrice Raquel Pedroso. Dall’altra il Team Scaletta perdeva la sua, Martina De Gaetano, capocannoniere della squadra peloritana fin qui con 9 goal e 5 assist. Avvio complicato per le ragazze di mister Cernuto che subiscono il primo goal su un errore in uscita di Arrigo. Ancora Lorusso quasi a metà ripresa da fuori a mettere dentro il pallone dello 0-2. Grande reazione d’orgoglio delle ragazze messinesi che sfruttano al meglio le palle inattive, accorciano con Pensabene da angolo, pareggiano con Cucinotta da rimessa e passano a condurre con Luttino da schema su punizione. Vantaggio che dura appena 25 secondi, palla sbagliata e recupero Altamura che va in goal con Rinaldi. In avvio di ripresa arriva il 3-4 sull’asse Lorusso-Pedroso. Ultimo sussulto Team Scaletta con Musumeci in azione personale, sinistro potentissimo all’incrocio e nuova parità raggiunta. Ancora una volta le ospiti replicano immediatamente, passano appena 23 secondi, Pedroso stavolta sceglie l’assist per Minafra che a tu per tu con Arrigo, realizza il nuovo vantaggio biancorosso. Team Scaletta che si getta in avanti, a quattro minuti dalla fine Scaletta che inserisce il portiere di movimento e dopo soli 20 secondi, subisce la rete che chiude definitivamente il match a firma di Pedroso. A due minuti dalla fine, c’è tempo per l’ultima rete sempre di Raquel Pedroso che realizza da metà e a porta vuota, la rete del definitivo 4-7. Per il Team Scaletta adesso c’è da riorganizzare le idee e cercare di recuperare qualche elemento, in vista della trasferta sul del Futsal Ragusa in programma domenica 26 febbraio alle 16.

Cronaca

PRIMO TEMPO: Dopo due minuti di tempo effettivo, è pericolosissima l’Altamura con Pedroso che coglie il palo da fuori area. Nemmeno un di lancette dopo, Lorusso serve in profondità un pallone che, complice l’uscita errata di Arrigo, si trasforma in goal. Scaletta che accusa il colpo e pallino del gioco che resta in mano all’Altamura. A 13’ dalla fine, arriva il due a zero sempre con Lorusso che si gira e trafigge

Arrigo per la doppietta personale. Risposta Scaletta dopo due minuti effettivi su corner con Musumeci che serve Pensabene che da fuori area, riapre il match. Risponde l’Altamura con Pedroso, la calcettista brasiliana si accentra e calcia di sinistro, Arrigo salva in corner. Match che si fa più aperto, ci prova per ben tre volte Rinaldi ma trova sempre l’opposizione di Arrigo. A 3’ 43’’ secondi dalla fine della prima frazione, ancora Musumeci che sforna l’assist giusto per Cucinotta che resiste al rientro dell’avversaria e deposita in rete. Grande gioia per la calcettista di casa per una rete che mancava da oltre un anno. Scaletta che prende il sopravvento, a 1’36’’ dalla fine, schema su punizione che libera Luttino e destro secco che vale il sorpasso. Anche per Luttino si tratta del ritorno al goal dopo che la scorsa stagione l’aveva vissuta fuori causa infortunio. Nemmeno il tempo di gioire però, non passano neanche 20’’ e Scaletta che perde palla con Rinaldi che da fuori buca Arrigo per il 3-3. Altamura che chiude la frazione in inferiorità numerica con lo Scaletta che non riesce ad approfittarne.

SECONDO TEMPO: Avvio di ripresa con l’Altamura che fa scorrere il cronometro col possesso palla per rientrare in parità numerica. Poco dopo la parità raggiunta, ancora asse Lorusso-Pedroso con quest’ultima che entra in area e di sinistro supera Arrigo. Iniziano a fioccare le occasioni in contropiede per le pugliesi, con Arrigo chiamata agli straordinari. A 13’ dalla fine il pallone giusto capita sull’esterno di Minafra che si divora letteralmente il goal. Ancora Minafra due minuti dopo a tu per tu con Arrigo, piattone che però finisce alto. Quasi in maniera inaspettata, arriva il pareggio di casa con Cucinotta che recupera palla, appoggia a Musumeci che caparbiamente trova la rete dopo aver sfornato ben 3 assist. Scaletta che però sbanda nuovamente alla prima sortita avversaria, Lorusso spedisce out ma, otto secondi dopo, il piatto di Minafra non lascia scampo a Arrigo per il nuovo vantaggio Altamura. Scaletta che non riesce a rendersi più pericoloso ed è anzi l’Altamura a sfiorare anche la sesta rete. Entra Musumeci come portiere di movimento ma è subito freddata da Pedroso che prima coglie il palo, e poi sulla ribattuta insacca la rete della sicurezza. Si gioca attacco contro difesa ormai, al rientro dal time-out è grave la disattenzione di casa che perde palla mentre effettua il cambio del portiere di movimento, tutto troppo facile per Pedroso che fissa così il risultato sul 4-7.

Team Scaletta – Soccer Altamura 4-7

Marcatori: Pensabene, Cucinotta, Luttino, Musumeci – Lorusso (x2), Pedroso (x3), Minafra, Rinaldi.