Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 maggio 08.21 Forte Ogliastri, da domani rassegna musicale e teatrale delle scuole cittadine

Da domani Forte Ogliastri, nell’ambito del programma di valorizzazione del sito promosso dall’amministrazione comunale, secondo quanto previsto dal Programma Urban Messina, torna ad essere polo di iniziative culturali ed artistiche. L’assessorato allo sviluppo economico ed il dipartimento relazioni internazionali e marketing territoriale, con la collaborazione del Comitato tecnico di Forte Ogliastri, hanno promosso la seconda edizione della “Rassegna teatrale e musicale”, nella struttura che da alcuni anni è luogo di eventi culturali connessi al recupero ed alla fruizione collettiva. Gli istituti scolastici che hanno aderito alla rassegna e proporranno spettacoli teatrali e/o musicali, secondo un articolato programma che si svolgerà da domenica 29 a martedì 31, sono: il liceo classico “Maurolico”; l’istituto I.S. “Minutoli – Quasimodo”, sezioni: geometra, commerciale, liceo scientifico, agraria; il liceo classico “La Farina”; gli istituti tecnici “A. M.Jaci” e “Caio Duilio”; il liceo “F. Bisazza”, il liceo “E. Ainis”; il liceo scientifico “Seguenza”. Il Comune, per l’evento, ha messo anche a disposizione un “servizio navetta” che da domenica 29, sarà attivo dalle ore 9.30 alle 13 e nel pomeriggio dalle 17 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 23.30, con il percorso circolare: Forte Ogliastri; Viale Regina Elena; Viale Giostra; Salita Ogliastri, con frequenza di venti minuti. I punti di sosta del bus navetta saranno il viale Giostra, in prossimità della salita Ogliastri, ed il Forte Ogliastri. Nell’arco delle tre giornate, come programmato dall’assessore Gianfranco Scoglio, d’intesa con le scuole partecipanti, il Liceo Ainis si esibirà in un medley di brani per coro; il Liceo classico La Farina metterà in scena “Medea”, per la regia di Donatella Venuti; il Liceo scientifico Seguenza, invece, rappresenterà una particolare “Antigone”; l’Istituto d’istruzione superiore Minutoli offrirà il musical “Mary Poppins”; quindi il Nautico Caio Duilio e l’Itc Jaci, insieme, allieteranno il pubblico con lo spettacolo “Canzoni in Tour”, fatto di brani inediti e cover ispirati all’Africa ed al Mediterraneo; ancora l’Ainis inscenerà una commedia di Molière mentre il Liceo Bisazza si cimenterà con “C’era una volta un sogno”, liberamente tratto dal capolavoro di Shakespeare “Un sogno di una notte di mezz’estate”. Infine “l’Happy Ending” musicale del Bisazza, un evento musicale a cura del Maurolico, la pirandelliana “Giara” inscenata dai ragazzi dell’Agrario Cuppari e lo spettacolo “in Wonderland” ancora del Maurolico. Una tre giorni in cui sarà proposto alle scuole l’argomento chiave del Piano strategico “Messina 2020”, con un particolare riferimento ai concorsi europei di progettazione in attuazione del piano Porti-Stazioni che interessa tutto il fronte a mare tra la Falce e Tremestieri. Il Forte Ogliastri, concesso dal Demanio al Comune di Messina verso la fine del 1998 in condizioni pessime di conservazione, è stato restaurato con interventi, a carattere conservativo, a partire dal 2005. La struttura fa parte delle cosiddette “Fortificazioni Umbertine”, ideate dal Generale Mezzacapo, realizzate poco dopo l’unità nazionale, in un periodo compreso tra il 1882 e il 1892, quando il quadro politico internazionale vedeva l’Italia protesa verso i Balcani e l’Africa, con le sue basi navali di Taranto e di Augusta. Si tratta di 24 fortezze, costruite dallo Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano, dislocate sia sul versante peloritano che su quello aspromontano.