Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

27 dicembre 16.27 ATM, sit-in dei lavoratori davanti al Municipio

Il presidio dei lavoratori dell'ATM davanti al Municipio

La delibera sulla trasformazione dell’ATM nell’agenda sindacale di oggi con il sit-in di una delegazione dei lavoratori della Fit Cisl e dell’Ugl sotto la sede del Comune di Messina. La manifestazione alla vigilia della votazione in Consiglio comunale della delibera riguardante la trasformazione in SpA dell’Azienda Trasporti.

Al termine del presidio, il sindaco Giuseppe Buzzanca, il commissario straordinario Santi Alligo e l’assessore alla mobilità urbana Melino Capone, hanno incontrato il segretario generale della Cisl Tonino Genovese e i rappresentanti della Fit Cisl.

Il sindacato ha evidenziato al sindaco le

sue perplessità in merito ai contenuti della delibera a cominciare da quelli riguardanti la piena occupazione dei lavoratori attualmente in forza all’Atm, compresi i contrattisti e il personale impiegato nelle Ztl per i quali è stato chiesto un futuro utilizzo a tempo pieno. La Cisl ha evidenziato la propria contrarietà alle esternalizzazioni di attività che, secondo il sindacato, dovranno essere svolte tutte all’interno della costituenda SpA.

Infine è stato chiesto che i lavoratori abbiano la possibilità, come previsto per legge, di partecipare in quota parte all’azionariato aziendale e che il processo di riorganizzazione abbia tempi e modi chiari e trasparenti al solo fine di garantire l’occupazione e la prosecuzione del servizio.

Al sit in hanno partecipato anche i lavoratori Servirail con uno striscione eloquente: “Senza treni e senza bus, Messina resta immobile”.