Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

18 luglio 07.30 Giambrone (IdV) interviene sulla lettera di Monti a Lombardo

“La lettera del Presidente del Consiglio Monti al governatore Lombardo dimostra la gravità della situazione economico-finanziaria in cui versa la Sicilia. A fronte di tale atto, senza precedenti, assistiamo ad una ridda di dichiarazioni di esponenti politici e del governo regionale tra di loro contraddittorie con il solo filo comune di invocare le prerogative dell’Autonomia siciliana” . É quanto dichiara Fabio Giambrone, Segretario regionale IdV Sicilia. “Non solo, Russo ed Armao affermano che i conti sono a posto e l’assessore Vecchio, invece,  – continua Giambrone – lancia l’allarme fallimento ed il rischio che non si possano pagare nemmeno gli stipendi ai dipendenti regionali. Dove sta la verità? Il Presidente dell’Ars Cascio definisce la lettera del premier “inusuale” invece di conoscere la verità, magari convocando in Aula il governo e il Ragioniere Generale della Regione Siciliana con conti alla mano. Mentre la Sicilia – prosegue l’esponente di IdV – affonda nella melma della mala politica e della gestione clientelare della cosa pubblica, Lombardo gioca a rimpiattino sfornando nomine ad alto costo per l’erario. I siciliani – conclude Giambrone –  tengano a memoria nomi e cognomi di coloro che in questi anni l’hanno condotta sull’orlo del baratro del fallimento.”