Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Via libera al piano d’intervento per la ricerca delle persone scomparse

Il prefetto Stefano Trotta ha firmato il decreto di approvazione del “Piano provinciale d’intervento per la ricerca delle persone scomparse nella provincia di Messina”, che definisce la pianificazione territoriale in materia di ricerca di persone scomparse, mediante l’individuazione di un modello operativo d’intervento che sarà attivato nel caso in cui le circostanze della scomparsa comportino la necessità di attuare immediate attività di ricerca.

Il fenomeno delle persone scomparse in Italia è in continua crescita. Nel primo semestre del 2012 le denunce sono salite dalle 105.092 del

30 giugno 2011 alle 115.366 della fine di giugno 2012, con un incremento pari al 9,78%.

Dall’1 gennaio 1974 al 30 giugno 2012 inoltre, le persone scomparse ancora da rintracciare erano 25.453, di cui 9.396 italiani e 16.057 stranieri.

Per questo motivo è stata istituita a livello nazionale la figura del Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse. Il Piano, adottato dalla Prefettura di Messina, si prefigge di favorire la più ampia collaborazione tra gli enti ed organi territoriali competenti per le attività di ricerca e soccorso, Forze di Polizia ed Autorità Giudiziaria, finalizzata alla ricerca di persone scomparse, specialmente minori, compresi quelli non accompagnati o in stato di abbandono.