Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Vende barche rubate su internet, denunciato 30enne

Rubava piccole imbarcazioni e poi le rivendeva su internet, ma gli è andata male. Ieri pomeriggio gli agenti delle Volanti della Polizia di Messina hanno denunciato in stato di libertà un 30enne messinese accusato di furto e ricettazione.

L’uomo aveva rubato una lancia in vetroresina che era stata ormeggiata nel litorale nord della città e l’aveva messa in vendita sul sito di e-commerce “Subito.it”.

Quando il proprietario della piccola imbarcazione si è reso conto che la lancia messa in vendita sulla piattaforma informatica era la propria, constatando tra l’altro che l’annuncio era stato pubblicato 5 giorni prima del furto, ha telefonato al numero di cellulare pubblicato nell’inserzione fingendo di essere un possibile acquirente.

Il ladro gli ha risposto di aver già venduto quella barca, ma di essere in possesso di un’altra imbarcazione simile a quella messa in vendita. I due hanno quindi concordato un appuntamento per il primo pomeriggio di ieri, per definire i dettagli della compravendita.

A quel punto, il legittimo proprietario si è subito recato negli uffici della Caserma Calipari per denunziare l’accaduto. All’appuntamento si è presentato il personale della Polizia, che dopo avere individuato la seconda barca messa in vendita dal truffatore lo hanno smascherato. Ancora in corso gli accertamenti per recuperare la barca rubata e restituirla al legittimo proprietario.