Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Valle del Mela, una centralina per l’ambiente

Fumi notturni dalla Raffineria di Milazzo

“Abbiamo deciso l’immediato invio della centralina polifunzionale del mezzo mobile dell’Arpa a Milazzo per un’immediato ripristino della rete di controllo sui livelli di inquinamento ambientale. A breve, dovrebbero entrare in funzione da 5 a 6 centraline previste dall’Autorizzazione integrata ambientale, il cui progetto, finanziato dall’Apq, è già in fase di realizzazione. Si prevede anche una intercalibrazione di tutti i dati per un completo monitoraggio della qualita’ dell’aria e dell’eventuale superamento dei livelli d’inquinamento del comprensorio della Valle del Mela”.

A prometterelo è l’assessore regionale al Territorio e Ambiente Gianmaria Sparma, dopo l’incontro sulle problematiche ambientali del territorio di Milazzo cui hanno partecipato i deputati regionali Filippo Panarello, Santino Catalano,

e Cateno De Luca, gli assessori all’ambiente della Provincia di Messina e del Comune di Milazzo, i rappresentati del coordinamento delle associazioni ambientali del territorio ed il dirigente generale del dipartimento regionale Ambiente, Giovanni Arnone. presenti anche i dirigenti dell’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente.

Ancora un'immagine di fumi nocivi

Durante il confronto si è deciso di convocare un tavolo tecnico per il 20 giugno, cui prenderanno parte i tecnici dell’Arpa, del Dipartimento regionale Ambiente e della Provincia per arrivare ad una sintesi tra le diverse posizioni sulle competenze per i controlli, i monitoraggi, e le manutenzioni.

La scorsa settimana i consiglieri comunali di Milazzo hanno occupato l’aula consiliare per evidenziare la preoccupazione della popolazione sui rischi che derivano dall’inquinamento dell’area del comprensorio del Mela.