Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Usava l’ambulanza per spacciare, arrestato pregiudicato

Tiziano Trimarchi

Usava l’ambulanza per spacciare, arrestato dai carabinieri un pregiudicato 30enne di Gaggi. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio è stato arrestato ieri Tiziano Trimarchi. Titolare di un’attività di onoranze funebri e servizi di autoambulanze, l’uomo è stato fermato a Giardini Naxos mentre era alla guida di una propria autoambulanza proprietà.

A bloccarlo i militari di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Taormina, in collaborazione con i colleghi della Stazione Carabinieri di Giardini Naxos e di quelli della Stazione Carabinieri di Graniti, durante un servizio antidroga organizzato per fermare le attività di spaccio nei centri della zona.

Trimarchi, che era da solo a bordo dell’ambulanza, alla vista dei Carabinieri ha subito dato segni di disagio, tanto da insospettire i militari dell’Arma.

E la perquisizione ha dato loro ragione, visto che nel mezzo sono stati trovati perfettamente nascoste 17 dosi di marijuana e un bilancino di precisione.

Le verifiche a casa del pregiudicato hanno permesso di scoprire  6 vasi con germogli di marijuana e 4 dosi della stessa sostanza, un altro bilancino di precisione e del materiale probabilmente utilizzato per la confezione delle dosi.

In tutto, sono stati sequestrati 20 grammi di marijuana, che sono stati inviati ai laboratori del RIS Carabinieri di Messina per le analisi del caso.

Dopo le formalità di rito, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina Trimarchi è stato condotto nelle camere di sicurezza, in attesa dell’udienza che si terrà con rito direttissimo presso il Tribunale di Messina.