Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Una corona d’alloro per le vittime del terremoto

Un momento della cerimonia dell'anno scorso

Così come avviene ininterrottamente dal 1992, oggi, sabato 28 dicembre, la Nobile Arciconfraternita della SS. Annunziata dei Catalani deporrà, anche a nome dell’intera cittadinanza, una corona d’alloro ai piedi della statua raffigurante Messina a largo Minutoli, in memoria delle vittime del terremoto del 28 dicembre 1908.

Una semplice e sobria cerimonia che si svolge fin dal 1992, quando per volontà di due confrati ormai defunti, Vittorio Di Paola e Luciano Tringali, si decise di organizzare in sinergia con l’Amministrazione Comunale questo significativo gesto commemorativo di un evento catastrofico che cambiò la storia della città.

Il corteo, con l’Arciconfraternita con bandiera e corona in testa, partirà alle 11.45 dalla chiesa dell’Annunziata dei Catalani di via Garibaldi per raggiungere largo Minutoli alle 12 dove, dopo breve commemorazione e preghiera, sarà deposta la corona offerta dall’Arciconfraternita.

Alla cerimonia sarà presente il sindaco Renato Accorinti. Un’ora prima, alle 11, sarà deposta al monumento dei Marinai Russi, all’inizio del viale Boccetta, una corona dall’alloro offerta dalla comunità russa alla presenza del console di Russia di Palermo.