Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Tutti i numeri dell’organigramma

Personale Messinambiente maggio 2011

Ad oggi il personale della Messinambiente è così distribuito: 

SERVIZIO 324
raccolta (cassonetti, rimozione discariche, varie) 111
raccolta differenziata 26
Spazzamento 118
raccolta suppellettili 13
Cimiteri 13
Mercati 18
trasporto in discarica 14
pulizia uffici 1
Programmazione, pianificazione, controllo, contabilità industriale, CED 10
   
IMPIANTI 118
   
CENTRI DI RACCOLTA (quantità rifiuti differenziati ricevuti circa 600 tonnellate/mese) 21
   
CENTRI DI RACCOLTA RAEE (quantità RAEE ricevuti circa 1200 tonnellate/anno) 4
   
PIATTAFORMA LARDERIA (quantità lavorata di materiale da r.d., carta, cartone, plastica, alluminio e acciaio, circa 300 tonnellate/mese) 11
   
PIATTAFORMA PACE (trasbordo di circa 220 t/giorno di rifiuti, 50 t/mese di vetro) 16
   
INCENERITORE 19
   
AUTOCENTRO 46
responsabile e preposto attività autotrasporto 1
officina (responsabile, meccanici, elettrauto, lattonieri) 13
gestione piazzale e movimentazione mezzi in ingresso e in uscita 8
lavaggio mezzi, manutenzione e pulizia stabili e piazzali 5
guardiania e pesa 11
rifornimento interno 2
magazzino, gestione personale, gestione parco mezzi, approvvigionamento, gestione depuratore. 6
   
UFFICI 27
amministrazione 9
personale 6
acquisti e vendite 3
tecnico 3
ispettivo 2
servizi generali 4
   
   
TOTALE 468

 I Centri di raccolta sono 6.

–         nei 4 Centri dell’ATO (Giampilieri, Pistunina, Tremonti e Spartà) si riceve dalle 7,00 alle 19,00 dal lunedì al sabato, quindi si effettuano due turni lavorativi di 6 ore con un totale di 19 unità comprensive di riserva (1,8 unità).

–         nei due Centri di raccolta RAEE (Pace e Larderia) della Messinambiente si riceve dalle 7,00 alle 13,00 dal lunedì al sabato e, quindi si hanno 2 lavoratori per Centro in turni di 6 ore.

–         2 unità lavorative (su due turni di 6 ore dal lunedì al sabato) effettuano la raccolta porta a porta (utenze commerciali) dell’umido.

 La piattaforma Larderia lavora su due turni di sei ore tutti i giorni dalle 6,00 alle 18,00 per effettuare la selezione e l’imballo dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata (carta, cartone, plastica, alluminio e acciaio) da cassonetto, dai Centri di Raccolta e da Gravitelli. Le unità lavorative sono 11 compreso il responsabile.

 La piattaforma Pace funziona sia da Centro di Raccolta che da trasbordo dei rifiuti dai mezzi della raccolta ai mezzi per il trasporto in discarica. Pertanto lavora 24h su 24h dal lunedì al sabato e 12h la domenica e i festivi. È il punto a cui converge tutto il vetro da cassonetto e da Centri di Raccolta per essere inviato a recupero. Le 16 unità lavorative sono divise in squadre di 4 in turni di 6 ore.

 Considerato che attualmente l’inceneritore è fermo dal 15 gennaio, le 27 unità lavorative si sono ridotte a 19 così utilizzate:

–        2 unità amministrative che continuano (come prima) a gestire gli aspetti amministrativi (turni, presenze, acquisti, qualità, registri carico e scarico, schede ingresso e uscita Centro di raccolta Pace, pesatura dei mezzi in ingresso e uscita dalla piattaforma Pace e dal CdR RAEE Pace);

–        9 unità in turni avvicendati di 6 ore 24h su 24h per sette giorni la settimana che, oltre a svolgere la funzione di guardiania dell’impianto nelle ore serali e notturne, effettuano le operazioni di pulizia, manutenzione ordinaria delle apparecchiature dell’impianto ( che diversamente si deteriorerebbero);

–        8 unità (manutentori specializzati) che, su due turni giornalieri di sei ore dal lunedì al sabato, effettuano le manutenzioni straordinarie dell’impianto (al momento con il materiale disponibile sono state ripristinate diverse parti ed è stata effettuata la pitturazione delle apparecchiature), interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle piattaforme e nei Centri di Raccolta  e contemporaneamente effettuano lavorazioni di carpenteria metallica sui mezzi della raccolta (body, cassoni scarrabili, ecc…) in supporto all’officina dell’autocentro. 

Le 46 unità lavorative del settore autocentro sono distribuite, in turni avvicendati (24 ore al giorno + domeniche + festivi), nell’officina, alla custodia e pesatura mezzi, al lavaggio mezzi, alla distribuzione carburante (da un anno si gestisce un serbatoio di gasolio all’interno dell’autocentro per il rifornimento giornaliero dei mezzi di circa 3.200 litri/giorno), alla movimentazione mezzi in ingresso e uscita (autisti di piazzale), alla gestione depuratore, al magazzino e negli uffici (per revisione mezzi, gestione personale, assicurazioni, controllo estintori, movimentazione rifiuti, gestione magazzino, ecc..).

Il settore autocentro gestisce circa 250 mezzi (motoapi, autocarri con vasca, compattatori laterali, compattatori posteriori, autocarri con gru, spazzatrici, pale meccaniche, autotreni, semirimorchi, ecc). Il settore svolge anche l’attività di supporto logistico di tutte le unita operative della Società ( uffici, impianti, piattaforme, cantiere di Taormina).

L’autocentro nella maggior parte delle attività segue gli orari del servizio e quindi è praticamente sempre presidiato ed in attività (365 giorni anno).  

Negli uffici di via Dogali le 27 unità sono divise nei settori amministrativo, personale, acquisti e vendite, tecnico, ispettivo e servizi generali (protocollo, centralino, segreteria, ecc…).

L’amministrazione oltre ad effettuare la contabilità ordinaria e industriale (si gestiscono circa 800 fatture/mese) effettua il bilancio annuale.

All’ufficio personale oltre tutte le incombenze tipiche (previdenza, finanziarie, infortuni, ecc…) si elaborano le buste paga. 

In via Salandra 10 unità del servizio sono divise tra il settore servizi e il CED. Quelle nel settore servizi effettuano la programmazione, controllo e monitoraggio del servizio, supportano al contabilità industriale per l’inserimento dei dati relativi a tutte le attività di raccolta e spezzamento, ricevono e smistano le segnalazioni interne ed esterne e provvedono a fare effettuare la loro risoluzione, ecc…

Le due unità del CED raccolgono ed elaborano i dati di tutti i cantieri e di tutti i trasporti di rifiuti solidi urbani, speciali e pericolosi effettuati dalla Messinambiente, che vanno registrati giornalmente, per la compilazione del MUD e il monitoraggio dei flussi. 

Il personale tecnico-amministrativo (che comprende anche i responsabili di settore e di aree) è circa l’8% di tutta la forza lavoro della Messinambiente (ben al di sotto del 10% indicato dalla Regione per le aziende del settore).