Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Trapani. Si guastano gli impianti e il Comune invita a ridurre i consumi d’acqua

Gli impianti idrici di Bresciana, che forniscono l’acqua a Trapani, negli ultimi giorni sono stati colpiti da un fulmine, hanno subito un furto di cavi elettrici e una rottura nelle condutture di distribuzione. E così, il comune di Trapani  “invita la cittadinanza a ridurre al minimo i consumi idrici per non aggravare la situazione di crisi“. Infatti, da ieri la serie di eventi ha ridotto l’approvvigionamento idrico e nella giornata di oggi potrebbero esserci carenze nella distribuzione in tutto il territorio comunale.

 Nello specifico su uno dei pozzi è caduto un fulmine mettendolo fuori uso, un furto di cavi elettrici nel fine settimana scorso ha compromesso l’impianto di rilancio che dà la spinta all’acqua per arrivare al serbatoio di San Giovannello e una importante rottura alla condotta principale, località Favarotta del comune di Marsala, è avvenuta negli stessi giorni.

Queste le cause che sin da domenica, secondo una nota del comune, determineranno una carente distribuzione in tutto il territorio comunale. Per riattivare la distribuzione idrica il personale del Servizio acquedotti lavora sin da sabato.  Durante la giornata di oggi, invece, interverrà una ditta specializzata per riparare la rottura alla condotta.

“L’emergenza ha imposto l’acquisto di un certo quantitativo di acqua dalla società Siciliacque che gestisce il dissalatore e che integrerà i limitati quantitativi disponibili” – chiude la nota del comune.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.