#Trapani. Picchia il figlio all’uscita di scuola, arrestato 45enne

violenza_bambinoDovrà rispondere di un 45enne trapanese arrestato dagli agenti delle Volanti. L’uomo dovrà anche rispondere di minaccia e lesioni personali, aggravati dalla circostanza di essere stati commessi ai danni del figlio minorenne.

“Nel primo pomeriggio di giovedì – spiegano dalla Questura i Trapani –  gli agenti di una Volante trovano  in una delle vie principali del centro storico un minore che appariva in uno stato di shock emotivo, oltre a manifestare evidenti segni di percosse sul viso e sugli indumenti”.
I poliziotti, intuiscono che il bambino era stato vittima di un’aggressione, una volta tranquillizzato e alla presenza di un familiare racconta l’accaduto.
E così l’agghiacciante verità emerge dalle parole,
l’autore delle violenze altri non era che il padre, peraltro, non nuovo ad episodi di maltrattamenti in famiglia, tanto da essere stato già ammonito dal Questore di Trapani. Immediatamente una Volante rintraccia l’uomo e lo blocca non lontano dall’abitazione della ex moglie e del figlio. Mentre al minore, accompagnato presso il locale Pronto Soccorso, è riscontrata contusione con una prognosi di 20 giorni.
“Dagli accertamenti condotti dagli agenti – aggiungono dalla Questura – è emerso che l’uomo all’uscita da scuola aveva avvicinato il proprio figlio costringendolo a recapitare alla madre, nonché sua ex moglie, delle lettere, tutte debitamente sequestrate, contenenti minacce di morte dirette a quest’ultima e, al rifiuto del bambino, non aveva esitato a colpirlo con al viso dopo averlo afferrato con forza per la maglietta“.
L’uomo, di cui sono state rese note soltanto le iniziali (A.A.), dopo le formalità di rito è stato posto agli arresti domiciliari.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.