#Trapani. Pantelleria oltre un chilo di ecstasy sequestrato, due arresti

Arias Alessandro Attista, Andreea Axinte

I carabinieri di Marsala in collaborazione con quelli di Pantelleria hanno sequestrato un chilo di ecstasy e arrestato due persone: la ventisettenne romena Andreea Axinte e il quarantatreenne messicano Alessandro Arias Battista.

Venerdì 2 gennaio dopo una complessa indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore Nicola Scalabrini, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Marsala, coadiuvati da quelli della Stazione di Pantelleria hanno individuato

in Axintee e Battista i principali referenti per lo spaccio sull’isola di Pantelleria.

La trappola era già pronta a scattare, ma le condizioni meteorologiche di fine anno hanno rallentato i tempi di consegna del carico. I Carabinieri pronti ad intervenire hanno aspettato la consegna e così la sera del 2 gennaio hanno sequestrato oltre un chilo di ecstasy, pari a circa 9mila e 500 dosi e fermato i due stranieri. Per Battista e Axinte, trasferiti la mattina successiva presso la Casa Circondariale di Trapani, il Gip di Marsala ha disposto la custodia in carcere.


mm

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.