Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Trapani. Mazara del Vallo contesta l’Ato Belice sulla raccolta dei rifiuti

rifiuti_mazara_del_ValloA Mazara del Vallo, provincia di Trapani, la raccolta dei rifiuti ha forti carenze. “Il Comune ha formalmente contestato alla società Ato Belice l’attuale sistema di raccolta dei rifiuti che ha portato a disagi per i cittadini oltre che ad una lesione di immagine della Città” – dice il sindaco Nicola Cristaldi.

La “situazione è insostenibile, bisogna trovare una soluzione alla raccolta dei rifiuti” per il vice sindaco Silvano Bonanno mentre l’assessore al Bilancio e Partecipate, Vito Billardello dice che: “Il nostro Comune non intende pagare per un servizio non reso”.

Il contenzioso nasce dalle difficoltà di passaggio dal sistema gestito dall’Ato Belice al sistema della SRR, Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti.

Il sindaco Nicola Cristaldi ha chiesto al Commissario dell’Ato Belice, Sonia Alfano, “un cambiamento di rotta nell’attuale sistema di raccolta che rischia di vanificare quanto svolto prima dell’arrivo dell’attuale gestione commissariale. Non è tollerabile che i rifiuti non si raccolgano nei giorni festivi. Non è accettabile che si raccolgano i rifiuti in pieno giorno dando anche l’immagine di una città che presenta numerose zone infestate da rifiuti di ogni genere. La nostra contestazione tende a ripristinare un corretto servizio di raccolta e non pagheremo per servizi non resi o per quelli resi in misura minore rispetto a quanto pattuito in sede contrattuale tra l’Ato Belice e il Comune di Mazara del Vallo”.

“La situazione sta diventando insostenibile. Viviamo una situazione pirandelliana e paradossale, il nostro Comune ha posto in essere tutti gli atti necessari per avviare il passaggio dal sistema gestito dall’Ato Belice al sistema della SRR ma ancora nulla è stato fatto dall’attuale gestione commissariale per definire tale passaggio” – così si esprime Bonanno sullo stato di raccolta dei rifiuti.

Sulla vicenda l’assessore Vito Billardello: “Abbiamo saldato all’Ato Belice tutte le spettanze per il 2014, ma non intendiamo continuare a pagare l’intero servizio se lo stesso non viene reso come dovrebbe. L’Ufficio tecnico comunale, in collaborazione con il nostro Ufficio legale sta predisponendo una dettagliata relazione sullo stato attuale dei rifiuti per poter contestare nel quantum l’importo da pagare. Non troviamo corretto che i nostri concittadini paghino per un servizio non reso o reso malissimo. Tutta la nostra Amministrazione auspica il passaggio in tempi brevi alla Srr e l’attuazione del piano d’intervento: il servizio non sarà più gestito direttamente dalla società ma sarà esternalizzato, tutelando i livelli occupazionali che per Mazara del Vallo sono congrui considerata l’estensione del territorio” – conclude Billardello.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.