Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Trapani. Il Comune arricchito dai dipinti di Giuseppe Canino

(Foto Paolo Furrer)
(Foto Paolo Furrer)

Il pittore trapanese Giuseppe Canino ha donato 52 sue opere all’amministrazione comunale. La consegna si è svolta durante una cerimonia ufficiale. Si tratta di 47 dipinti e 5 disegni pregevoli, come confermato da Daniela Scandariato, storico dell’arte in servizio presso il museo Pepoli.

Il pittore Canino ha 82 anni. Ha vissuto a Milano, dove negli anni Sessanta ha lavorato e ha frequentato una scuola di disegno e pittura. A Torino è entrato in contatto con il pittore Giovanni Agnese,  seguace di Carlo Follini, che lo ha indirizzato alla pittura di paesaggio. Quasi tutti i quadri sono stati realizzati su masonite, un impasto di fibre di legno.

“Un atto di generosità e un segno d’amore verso la Città –ha commentato il sindaco Piero Damiano che rifugge da interesse personale e che, mi auguro, possa essere imitato anche da altri e in altri settori della cultura”.