Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Tragedia a Scaletta Zanclea, 29enne pizzaiolo messinese muore durante un’immersione

MESSINA. Si era recato a Scaletta Zanclea con un amico per un’immersione e lì ha perso la vita Alessandro Bivacqua, 29enne pizzaiolo messinese. Secondo quanto in queste ore stanno ricostruendo gli inquirenti il giovane sub sarebbe stato colto da un improvviso malore le cui cause sono da accertare. Così avrebbe perso i sensi e sarebbe annegato nel giro di pochi minuti. L’allarme è scattato intorno alle 2 del mattino, quando l’amico che lo accompagnava si è reso conto che qualcosa era andato storto e ha chiesto aiuto a dei pescatori che si trovavano lì vicino. I pescatori sono subito intervenuti, hanno riportato i due sub a riva e chiamato il 118. I soccorritori dell’ambulanza hanno provato a rianimare il giovane con l’aiuto del defibrillatore, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Sul luogo della tragedia sono giunti anche i Carabinieri della Stazione di Scaletta e della Compagnia Messina Sud che hanno avviato le indagini sull’accaduto. Ora tocca alla Procura di Messina stabilire i motivi del decesso. Il giovane pizzaiolo lascia la moglie e una figlia piccola.