Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Totò Cuffaro condannato per diffamazione. Dovrà pagare 60 mila euro all’ex PM Ingroia

L'ex presidente della Regione Sicilia Totò Cuffaro
L’ex presidente della Regione Sicilia Totò Cuffaro

Condannato in primo grado a risarcire 60 mila euro all’ex procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia.

Il verdetto raggiunge l’ex presidente della Regione Sicilia Totò Cuffaro nel carcere di Rebibbia, dove sta scontando una condanna a 7 anni per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra.

Il 16 novembre 2006, ospite della trasmissione televisiva Annozero, Cuffaro affermò che Ingroia, fino a pochi giorni fa commissario straordinario della ex Provincia di Trapani e responsabile della partecipata della Regione Sicilia e-servizi, aveva partecipato a una cena con l’imprenditore Michele Aiello, condannato a oltre 15 anni di reclusione per associazione mafiosa. A condannare Cuffaro il giudice monocratico civile di Caltanissetta Andrea Gilotta.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.