Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Tonfo della Sigma Barcellona a Brescia

Il nuovo anno per la Sigma Barcellona non è iniziato con il botto, ma con un tonfo. Rimedia infatti una brutta battuta d’arresto a Brescia perdendo 101 a 69. I ragazzi del Longano veramente mai in partita, hanno lasciato fare il bello ed il cattivo tempo alla Centrale, che con una partita magistrale e delle percentuali impressionanti, quasi da record stagionale, hanno scavato un solco insormontabile per i giallo rossi.

La partita inizia male, i ragazzi di coach Perdichizzi non trovano la via del canestro, iniziano le rotazioni e una luce sembra accendersi, ma rimane sempre fioca e poco brillante. Se il canestro sembra stregato non va certo meglio in difesa, praticamente inesistente concede

tutto e di più ai bresciani, e non può essere una scusante l’assenza del capitano Bucci, presente in panchina, ma non utilizzabile dopo l’operazione al naso. A complicare le cose ci si mette anche il polpaccio di Sanders, che lo costringe ad uscire anzitempo dai giochi.

Giornata sicuramente no, ma che alla vigilia del match con Scafati, altra forza del campionato, complica notevolmente le cose, ed obbliga la Sigma ad una decisa prova di orgoglio la prossima giornata al PalAlberti. Molto amareggiato a fine partita Perdichizzi, dichiara di aver visto due squadre in campo con voglia di vincere diametralmente opposte, perché solo Brescia era lì per battere gli avversari. “Ora -sottolinea- si deve velocemente voltare pagina, questo non è un campionato che concede lunghi blackout”. Quindi Barcellona si concentrerà nel preparare la prossima partita e tutti sperano di recuperare gli infortunati Bucci e Sanders.