Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Todesco lascia la Giunta, lo aspetta la Biblioteca Regionale

Sergio Todesco

Primo rimpasto della Giunta Accorinti. L’assessore alla Cultura Sergio Todesco lascia il PalaCultura. Ad aspettarlo la Biblioteca Regionale, che a breve andrà a dirigere.

“Mi dispiace moltissimo -spiega- ma non posso fare diversamente visto che questo incarico (Todesco è un dirigente della Regione Sicilia, ndr), diversamente dalla presidenza del Parco dei Nebrodi è incompatibile con un impegno politico.

Anche se lascio la Giunta, per quanto mi riguarda mi considero sempre al servizio della città e ci sono dei progetti, come il Museo delle machine festive o l’inserimento dello Stretto di Messina nell’elenco dei patrimoni Unesco che mi piacerebbe portare a compimento da esterno. Ho investito Renato della cosa e adesso lui sta riflettendo su come sostituirmi”.

Il nome che circola con insistenza come successore di Todesco è quello di Giusy Furnari Luvarà, candidata della lista civica del presidente Crocetta Il Megafono, che rifiutò categoricamente

di partecipare alle primarie del centrosinistra.

Secondo alcuni, la visita di Crocetta a Messina di martedì scorso sarebbe servita anche a definire questo nuovo ingresso in Giunta. Il capogruppo de Il Megafono a Palazzo Zanca Pippo De Leo non conferma e non smentisce e si limita a sorridere quando gli chiediamo come stanno le cose.

Intanto tra poche ore, alle 9.30, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca il sindaco Renato Accorinti e la sua Giunta (composta dal vice sindaco Guido Signorino e dagli assessori, Gaetano Cacciola, Filippo Cucinotta, Sergio De Cola, Daniele Ialacqua, Nino Mantineo, Patrizia Panarello e dal dimissionario Sergio Todesco) incontreranno la stampa per tracciare un bilancio dei primi cento giorni di mandato.

Si discuterà di diversi problemi, delle deleghe assessoriali (complice anche l’uscita di Todesco dall’esecutivo), di quanto è stato fatto e del molto che ancora c’è da fare. Al termine della conferenza stampa con i giornalisti il sindaco Accorinti e gli assessori comunali si confronteranno con la cittadinanza nel Salone delle Bandiere per ascoltare valutazioni, proposte e suggerimenti.