Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

TIR in città, reset! condivide la posizione della Giunta

I TIR che sbarcano dalla Rada San Francesco

Il movimento reset! sposa la posizione della Giunta Accorinti rispetto alla presenza dei mezzi pesanti in città.

Dopo aver puntualizzato che senza la seconda invasatura, attualmente inagibile a causa dei lavori di dragaggio, è impossibile liberare Messina dalla presenza dei TIR, il presidente Davide Savasta dichiara che “Questa Amministrazione sta avviando, nonostante le preventivabili difficoltà, una serie di iniziative volte a portare fuori dal centro abitato i TIR -commenta il presidente Davide Savasta. Una scelta precisa, da noi condivisa negli obiettivi, mai avviata prima da alcun amministratore della nostra città.

Condividiamo, naturalmente, quanto ribadito dal sindaco anche durante l’ultima conferenza stampa, riguardo alla creazione della Flotta Comunale e all’individuazione di soluzioni definitive atte a garantire la continuità territoriale.

Temi fondamentali che sosteniamo da sempre. Crediamo, con riferimento alle polemiche scaturite dall’emanazione delle ordinanze, che la città debba cambiare atteggiamento e cominciare a remare, tutta, nella stessa direzione”.

Per il movimento, è assurdo che in un momento di crisi come quello attuale, la città continui a essere divisa. “Non intendiamo dire, ovviamente, che le critiche non debbano nascere quando alcune posizioni non siano condivise -spiega Savasta. Intendiamo sottolineare però, come questo non cambi le cose e come, viceversa, un atteggiamento costruttivo, fatto di

proposte prima che di accuse, possa invece modificare le sorti di Messina.

L’occasione che sta vivendo la nostra città è quella di attuare una rivoluzione culturale, un nuovo modo di fare ed intendere la politica. E’ per questo che abbiamo scelto di sostenere l’Amministrazione in maniera concreta mettendo il nostro lavoro ed il nostro impegno a disposizione della città.

Per questi motivi speriamo che tutti i candidati a sindaco, tutte le parti politiche che giornalmente si confrontano nell’interesse di Messina, inizino a dimostrare con i fatti che esiste un obiettivo comune e che solo per quello si deve lottare”.

Savasta e reset! chiamano a raccolta tutte le persone perbene presenti in Consiglio Comunale, nella Giunta, nei Consigli di Quartiere e in tutta la città “che, siamo certi, accoglieranno il nostro appello all’unità degli intenti.

E’ ora di dimostrare chi ha davvero a cuore le sorti di Messina e chi invece continua a recitare un copione noto e obsoleto il cui finale è conosciuto da noi tutti ed è proprio quello che vede la città al punto in cui è. Tra l’altro, immaginarsi che chi governa da meno di quattro mesi sia responsabile di tutto questo è intellettualmente scorretto oltre che falso.

Che la polemica divenga quindi confronto costruttivo -conclude Savasta- e che le strategie di parte siano definitivamente messe da parte: abbiamo una grande opportunità. Sfruttiamola”.