Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Terme Vigliatore, verrà eseguita l’autopsia sul corpo della piccola Hanin. Due i medici iscritti nel registro degli indagati

Sono due i medici indagati dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto per la morte della bimba di 11 mesi, Hanin, residente a Terme Vigliatore, avvenuta domenica scorsa all’ospedale Fogliani di Milazzo. I familiari, assistiti dai legali Gaetano e Carmelo Pino, già nella giornata di lunedì avevano presentato un esposto per cercare di fare piena luce sulle cause della morte. Il sostituto procuratore Dora Esposito (nella foto) nelle ultime ore ha iscritto nel registro degli indagati due medici dell’ospedale

Fogliani, assistiti dai legali Tommaso Autru Ryolo, Antoniele Imbesi e Tommaso Calderone, come atto dovuto per far sì che possa essere effettuata l’autopsia sul corpo della piccola. L’incarico al medico legale sarà conferito sabato 17 aprile, con  l’autopsia che verrà effettuata in giornata. Il sostituto Dora Esposito intende chiarire ciò che è realmente avvenuto tra la notte del sabato e domenica mattina, stabilendo  eventuali mancanze nelle fasi degli interventi o  l’eventuale problematica sorta a causa della vaccinazione obbligatoria a cui la piccola era stata sottoposta lo scorso 6 aprile.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.